Patrizia Moschella insignita del Phd Dottorale presso il T-Node Planetary Collegium

Patrizia Moschella, ricercatore Planetary Collegium T-Node e coordinatrice delle Triennali NABA di Milano, è stata insignito a dicembre 2018 del Phd Dottorale presso il T-Node Planetary Collegium.

La sua tesi “‘UNIVERSITY MUST BE SAFE’ – GENEALOGY AS A KNOWLEDGE APPROACH” è stata giudicata positivamente dagli examiner della Plymouth University.

La tesi è sulla Università del XXI secolo, definita Audit/Automaton University. La ricerca propone un’elaborazione della genealogia come approccio alla conoscenza che, partendo dal lavoro originale di Friedrich Nietzsche sul metodo (1887), elaborato da Michel Foucault (1971), fornisce una versione interdisciplinare.

La ricerca di Patrizia Moschella integra contributi teorici e analitici dalla filosofia del sapere, dalle scienze esatte e sociali, alla ricerca artistica: non solo quelli che più esplicitamente hanno valorizzato le potenzialità genealogiche, come Gilles Deleuze (1962) e, più recentemente, Carlo Sini (2007) e Giorgio Agamben (2010), ma anche attraverso le riflessioni di ricercatori, del passato o contemporanei, che oso associare alla genealogia come Max Weber (1922), Bruno Latour (2013), Fritjof Capra (2014), Diego Velázquez (1656) e i nuovi approcci olistici e immersivi nell’arte digitale (Roy Ascott 2007).

 
 

Share this Post